aprire un'azienda i svizzera
24 Giugno 2021

Come aprire un’azienda in Svizzera? Una domanda che si pongono diversi imprenditori desiderosi di avviare un’attività “ex novo” oppure di trasferirla dall’Italia. La Svizzera è uno dei paesi più attraenti per lavorare e condurre la propria attività, in virtù della burocrazia snella e dei costi piuttosto sostenibili.

Ottima anche la qualità della vita, infatti ci sono diversi servizi ad uso e consumo dei cittadini. Altro aspetto da non sottovalutare è la notevole stabilità politica ed economica della Svizzera. Insomma, un piccolo paradiso dove trasferirsi con tutta la famiglia per gestire la propria attività con una fiscalità più sostenibile e vivere in un paese a misura d’uomo.

Aprire un’azienda in Svizzera: quali adempimenti assolvere?

aprire un'azienda in svizzera

Chiunque può aprire un’azienda in Svizzera, anche se potrebbero esserci delle limitazioni per alcune tipologie di attività. Gli adempimenti a cui assolvere sono i seguenti:

  • scegliere l’attività e la tipologia di società;
  • nominare un amministratore svizzero, come richiesto dalla legge;
  • redigere lo statuto;
  • aprire un conto corrente in Svizzera;
  • iscriversi presso la Camera di Commercio della Svizzera.

Le principali tipologie di società da aprire in Svizzera

Indipendentemente che tu voglia aprire un’azienda agricola in Svizzera, oppure aprire un’azienda di trasporti in Svizzera, devi individuare per prima cosa la tipologia di società. Ne esistono fondamentalmente due:

  • responsabilità limitata (Sarl);
  • corporazione (SA).

Hanno caratteristiche piuttosto diverse quindi bisogna scegliere attentamente la tipologia di società più indicata alle proprie necessità.

La Sarl:

  • è indicata per business di piccole e medie dimensioni;
  • richiede un capitale minimo di 20.000 franchi;
  • non prevede alcuna restrizione per i soci stranieri;
  • richiede almeno due soci;
  • prevede che almeno uno degli amministratori sia residente in Svizzera.

La SA invece:

  • è usata per business di medie-grandi dimensioni;
  • richiede un capitale minimo di 100.000 franchi;
  • almeno il 50% del capitale sociale deve essere versato;
  • i soci possono anche restare anonimi;
  • la maggior parte del Cda deve essere residente in Svizzera.

I costi per aprire un’azienda in Svizzera

I costi per l’apertura di una società in Svizzera dipendono dalle spese di costituzione. Affidandosi ai partner di Ti Consiglio SA, le tariffe per aprire una società in Svizzera, variano tra 3.500 e i 4.000 euro, a seconda dei servizi richiesti. 

L’iter burocratico per aprire un’azienda in Svizzera è molto snello e l’intero processo dura circa 7 giorni, che possono essere ridotti a 5 in caso di urgenze particolari.

Agevolazioni per aprire un’azienda in Svizzera

In realtà non esistono molti programmi per supportare gli investimenti a livello federale per la costituzione di società. Tuttavia il governo ha previsto interventi nei settori del turismo, delle infrastrutture e delle comunicazioni con prestiti agevolati fino al 25%.

Nei vari Cantoni è inoltre possibile presentare domande per altri incentivi come:

  • sussidi per l’affitto;
  • esenzione delle tasse fino a 10 anni;
  • energia a prezzi ridotti;
  • abbattimento dei requisiti dei permessi di soggiorno.

Tutte misure finalizzate ad incentivare gli imprenditori stranieri per investire in Svizzera.

La tipologia di tassazione

Un discorso a parte merita la tassazione in Svizzera, che in Europa è una delle più basse in assoluto. Innanzitutto è importante capire come funziona il sistema tributario federale nel paese elvetico che prevede il pagamento delle tasse:

  • allo Stato generale;
  • ai Cantoni;
  • ai Comuni.

Ogni società deve quindi pagare le tasse in base al luogo di residenza della sede sociale, tenendo presente che la tassazione può variare da Cantone a Cantone e da Comune a Comune.

Andando più nello specifico, una società in Svizzera paga le tasse secondo un’aliquota sulla base imponibile compresa tra il 16% ed il 25%, di cui:

  • aliquota al 7,83% per l’imposta federale diretta sugli utili;
  • aliquota compresa tra il 4,4% ed il 19% per l’imposta cantonale sugli utili;
  • aliquota tra il 4% ed il 16% per l’imposta comunale sugli utili;
  • aliquota tra lo 0,03% e lo 0,3% per l’imposta cantonale sul capitale;
  • aliquota tra lo 0,04% e lo 0,25% per l’imposta comunale sul capitale.

Dove aprire un’azienda in Svizzera?

Ci sono alcuni Cantoni che offrono condizioni fiscali più vantaggiose rispetto ad altri. Molti italiani preferiscono aprire un’azienda in Svizzera in Canton Ticino, che in effetti non offre le migliori condizioni da un punto di vista fiscale. Perché questa scelta allora? In particolare, perché il Canton Ticino è vicino all’Italia, ed è quindi possibile spostarsi facilmente soprattutto per gli imprenditori del Nord della penisola. Inoltre, sono tantissimi i vantaggi fiscali e la qualità della vita rappresenta una forte attrattiva.  

Se intendi aprire un’azienda in Svizzera e conoscere tutti gli step necessari, dall’iter burocratico alla gestione fiscale ed economica, puoi rivolgerti a noi di Ti.Consiglio. Grazie alla nostra consulenza ed al nostro supporto molti imprenditori italiani hanno già avviato con successo le loro società che sono in costante espansione.

Vuoi seguire il loro percorso?

I nostri esperti sono a tua completa disposizione, contattaci!

Fai decollare la tua azienda in Svizzera con Noi! Ti-Consiglio SA ti aiuta a trasformare le tue ambizioni in successo tangibile! Hai domande o hai bisogno di consulenza? Compila il form